Kenya – Omicidio Satta, arrestato il giardiniere

di Enrico Casale
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Nuovi sviluppi nell’inchiesta in Kenya sull’uccisione dell’italiana, Maria Laura Satta avvenuta lo scorso 23 luglio sulla costa nord del Paese durante una rapina nella sua villa. La polizia – scrive il sito Africa Express – ha arrestato e tiene in custodia il giardiniere, sospettato, ma non si sa su quali evidenze, di essere coinvolto nell’aggressione o, almeno, nella sua parte organizzativa.
Oggi – continua il sito – arriveranno in Kenya in tarda mattinata i figli, Roberto e Stefano.
Il marito della donna, Luigi Scassellati, 72 anni, è rimasto ferito durante la rapina. Dal suo letto presso il Mombasa Hospital, l’uomo non sa darsi pace per la perdita della moglie caduta sotto i violenti colpi di machete degli aggressori. “Lei non ce l’ha fatta – dice – e mi sento in colpa perché sono stato io ad insistere affinché acquistassimo questa villetta in Kenya”.
(26/07/2017 Fonte: Ansa)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X