Kenya: cataste di zanne

di Valentina Milani

Foto di Tony Karumba.

Cataste di zanne e prodotti lavorati di avorio confiscati dalle autorità keniane. Ogni giorno in Africa vengono uccisi dai bracconieri almeno cento animali. Il commercio illegale dell’avorio – alimentato da corruzione e guerre – minaccia di far sparire nei prossimi dieci anni il 20% degli elefanti. I contrabbandieri di zanne sono particolarmente attivi in Tanzania, Kenya, Sudafrica e Camerun.

Se desideri saperne di più su questa storia e vuoi ammirare l’intero servizio fotografico, abbonati ad Africa Rivista: www.africarivista.it/abbonati/

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X