Hollywood ugandese

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Foto di Raphaël Fournier

Una scena d’azione su uno dei set della Hollywood ugandese.

A Wakaliga, una baraccopoli della capitale Kampala, Isaac Nabwana ha realizzato il suo sogno: produrre film d’azione nel cortile di casa, a costi irrisori. E conquistare il pubblico con effetti speciali…

Tra i vicoli fangosi di questo slum di Kampala è sorta l’industria cinematografica più piccola e creativa del mondo. Il trailer del cult movie Who Killed Captain Alex? è stato visto 3 milioni di volte su YouTube.

Per leggere questa sorprendente storia, abbonati ad Africa: www.africarivista.it/abbonati

Altre letture correlate:

X