Ghana – Ashanti, nelle prigioni ronde anti sodomia

di Enrico Casale
prigione ghaniana

Il sovrintendente Cephas Nuwordu, l’ufficiale incaricato dell’infermeria della prigione centrale di Kumasi nella regione di Ashanti (Ghana) ha dichiarato ai media che è stata creato un servizio anti sodomia. Alcuni detenuti tentano infatti di avere rapporti anali con i propri compagni di cella e vengono picchiati dagli altri detenuti finché non vengono salvati dagli agenti della prigione. «Ci sono alcuni casi in cui alcuni detenuti fanno approcci espliciti – ha detto il funzionario -. In molti casi, i colleghi arrabbiati hanno reazioni molto violente malmenandoli». La prigione ha così creato una squadra di detenuti che si occupa di prevenire gli atti omosessuali, assicurando la legge e l’ordine.
(21/09/2017 Fonte: AfricaNews)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X