Egitto, arrestato il fumettista Ashraf Hamdi

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

“Vengo arrestato”, ha scritto Ashraf Hamdi sulla sua bacheca Fb mentre gli agenti entravano in casa sua. Da allora centinaia di utenti hanno condiviso il messaggio, ma del fumettista egiziano si sono perse le tracce. L’arresto di Ashraf Hamdi è con ogni probabilità da mettere in relazione con un suo video-tributo dedicato alla rivolta del 2011, agli “eroi” di Mohamed Mahmoud street nel centro del Cairo. Due fonti di sicurezza, che hanno chiesto l’anonimato, hanno confermato all’agenzia di stampa Reuters che le autorità hanno arrestato Hamdi, che gestisce un canale YouTube chiamato Egyptoon, che ha più di 3 milioni di abbonati. Le fonti affermano che il fumettista – che è anche un dentista – è stato prelevato la mattina presto. Ma dalle autorità al momento nessuna dichiarazione ufficiale.

Condividi

Altre letture correlate: