Congo Brazzaville – Primo summit panafricano contro il bracconaggio

di Enrico Casale
Zanne di elefante bruciate
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Denis Sassou Nguesso, il presidente del Congo Brazzaville, ha dato fuoco a quasi cinque tonnellate di avorio che era stato sequestrato ai bracconieri. Il rogo è avvenuto a margine del primo summit per elaborare una strategia pan-africana sul bracconaggio.
Con una torcia fiammeggiante, Denis Sassou Nguesso ha acceso la pira che era alimentata da legname sottratto illegalmente. Il Presidente congolese era accompagnato da Idriss Déby, il presidente del Ciad, che si è alzato e ha applaudito il gesto.
Gli organizzatori della conferenza sul commercio illegale di specie selvatiche auspicano che la cerimonia possa lanciare un messaggio chiaro ai bracconieri.
(29/04/2015 Fonte: The Guardian)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X