Centrafrica – Firmato l’accordo di pace

di Enrico Casale
Centrafrica

È stato firmato oggi, martedì 5 febbraio, a Khartoum l’accordo di pace raggiunto il 2 febbraio nella capitale sudanese, dal governo della Repubblica Centrafricana e da quattordici gruppi armati che controllano la maggioranza del territorio centrafricano.

Nessun dettaglio sul contenuto dell’accordo era stato ancora rilasciato, così come non era stato specificato dove si sarebbe tenuta la firma, a Khartoum o Bangui, ma il governo e la presidenza del Centrafrica avevano precedentemente indicato che si sarebbe svolta a Bangui «nei prossimi giorni».

I negoziati di Khartoum, avviati i il 25 gennaio su iniziativa dell’Unione Africana e dell’Onu, hanno riunito i principali leader dei gruppi armati e un’importante delegazione governativa. La Repubblica Centrafricana, che conta 4 milioni e mezzo di abitanti, vive in stato di guerra dal 2013. Da allora non meno di sette accordi di pace sono stati firmati in cinque anni, nessuno dei quali ha portato a un ritorno alla stabilità.

Il territorio del Centrafrica, annoverato tra i Paesi più poveri del mondo – che Papa Francesco ha voluto visitare personalmente nel novembre 2015, aprendovi il Giubileo della Misericordia – è comunque ricco di diamanti, oro e uranio. I gruppi armati, che controllano dal 70% all’80% del territorio, combattono principalmente per il controllo di queste ricchezze.

Altre letture correlate:

X