Burkina Faso – Mgf, 50 ragazze ricoverate in ospedale

di Enrico Casale
Mutilazioni Genitali Femminili-

Una cinquantina di ragazze sono state ricoverate in Burkina Faso dopo aver subito una circoncisione o una mutilazione genitale femminile (Mgf). Ad annunciarlo, Laurence Marshall Ilboudo, ministro per gli Affari femminili. Le circoncisioni sono avvenute nell’area di Kaya, a circa 100 km a nord della capitale, Ouagadougou, tra il 4 e il 6 settembre. Alcune delle vittime hanno solo quattro anni. Una dozzina di ragazze sono state ammesse all’ospedale regionale di Kaya e 38 all’ospedale protestante di Chiphra nella capitale.

Le Mgf sono illegali in Burkina Faso dal 1996. Così due donne di 60 anni, insieme ai genitori di alcune ragazze, sono state arrestate. I detenuti rischiano fino a tre anni di prigione. Circa tre quarti delle donne ha subito la circoncisione in Burkina Faso, ma solo il 9% è favorevole alla pratica, secondo l’agenzia per l’infanzia delle Nazioni Unite, Unicef.

 

Altre letture correlate:

X