Briani, delizia delle Mauritius

di Luciana De Michele
Briani Isole mauritius
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

L’Isola Mauritius fa parte dell’arcipelago di isole che formano la Repubblica omonima, situata in pieno Oceano Indiano, a est del Madagascar. Dalla fine del XVI secolo, è divenuta terra di insediamento di svariate popolazioni: se olandesi, francesi e inglesi hanno dominato sull’isola (Maurizio diventerà indipendente dal Regno Unito nel 1968), nel XIX secolo questa questa ha rappresentato la meta di destinazione di diverse ondate migratorie di popolazioni asiatiche: gli indo-pakistani, che oggi rappresentano il principale gruppo etnico (seguito dai creoli, di discendenza africana/europea), hanno sostituito gli schiavi neri dopo l’abolizione della schiavitù. 

La tradizione culinaria del Paese rispecchia la ricchezza e la varietà della geografia umana che popola questa terra: erede di influenze della cucina indu, cinese, europea, africana, la gastronomia mauriziana spazia dai sapori dolci a quelli più speziati e/o piccanti. Uno dei piatti più noti è il Briani, originario dalla tradizione culinaria musulmana indiana, servito durante le festività.

Si può preparare utilizzando carne di pollo o manzo, oppure pesce o verdure, il tutto accompagnato da un mix delizioso di spezie. Vediamone la ricetta.

Tempo d preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 2 ore

Ingredienti (per sei persone):

olio q.b.
3 patate piccole (tagliate in due)
2 spicchi d’aglio tritati 
2 cipolle a fettine
un cucchiaio di zenzero grattugiato
un cucchiaino di polvere di peperoncino
un cucchiaino di curcuma
un cucchiaino di cumino
un cucchiaino di pepe
un cucchiaino di sale
2 pomodori (pelati, tagliati a pezzi)
2 cucchiai di yoghurt naturale
2 cucchiai di menta fresca
mezzo cucchiaino di cardamomo
1 bastoncino di cannella
1,5 kg di petto di pollo a pezzetti

Ingredienti per il riso:

olio q.b.
1 cipolla (tagliata a dadini)
4 baccelli di cardamomo
3 chiodi di garofano
1 bastone di cannella
1/2 cucchiaino di zenzero grattugiato
un pizzico di zafferano
450 gr di riso basmati
1 litro di brodo di pollo
1 cucchiaino di sale

Preparazione

Cottura della carne: 
Far rosolare in una padella le patate e metterle da parte. Allo stesso modo, far rosolare le cipolle, l’aglio e lo zenzero. Aggiungere peperoncino, pepe, curcuma, cumino, sale e pomodori. Cuocere 5 minuti mescolando. Aggiungere lo yogurt, la menta, il cardamomo e la cannella. Coprire e cuocere a fuoco lento girando ogni tanto, fino a che i pomodori sono cotti. Quando il tutto diviene una crema densa, versare i tocchetti di pollo e mescolare bene. Coprire e lasciar cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti, finchè anche il pollo sarà cotto: la salsa dovrà restare densa.

Cottura del riso: 
Sciacquare il riso. In una padella far rosolare la cipolla. Aggiungere lo zafferano, il cardamomo, i chiodi di garofano, la cannella, lo zenzero e il riso. Mescolare bene affinché il riso sia coperto dalle spezie.

In una pentola, far scaldare il brodo di pollo, poi versarlo sul riso mescolando. Incorporare lentamente il pollo e le patate. Portare a ebollizione, coprire e lasciar cuocere 20 minuti. Servire caldo.

(Luciana De Michele)

Condividi

Altre letture correlate:

X