31/03/2015 – Israele – Eritrei e sudanesi espulsi (ma non rimpatriati)

di Enrico Casale
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Israele deporterà i rifugiati eritrei e sudanesi in Paesi terzi. Secondo le autorità di Gerusalemme la legge impedisce di rimpatriarli nei loro Stati d’origine (governati da regimi oppressivi o in guerra), ma non in altre nazioni. E ciò anche se i rifugiati rifiutano il trasferimento. – Haaretz

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X