12 gennaio – Yennayer, Capodanno berbero

di Pier Maria Mazzola

2969. Oggi è il primo giorno dell’anno, secondo il calendario giuliano, per i berberi d’Algeria.

«È un miracolo se ancora oggi, dopo migliaia di anni di invasioni e di colonialismi, si continua a parlare la lingua berbera e che ci sia una buona parte della popolazione nordafricana che si considera berbera. E quindi da dove proviene la data di inizio del calendario berbero? Ebbene dalla politica. Come per tutti gli altri. Negli anni Settanta, un gruppo di attivisti per i diritti culturali degli Amazigh decretò l’inizio del conteggio degli anni del calendario a partire dal più vecchio evento storico noto nella lunga ma poco documentata storia del popolo amazigh: partendo dal 950 a.C., data probabile della vittoria dei guerrieri libici di Shashnaq sull’esercito dei faraoni con successiva invasione dell’Egitto e accesso al potere della prima dinastia di faraoni di origine amazigh: gli Sheshonq». (Karim Metref, scrittore algerino della Cabilia)

Altre letture correlate:

X