Sudafrica – Trapianto di fegato da madre sieropositiva al figlio

di Enrico Casale
ospedale
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

In Sudafrica, per la prima volta, i medici hanno trapiantato il fegato da una madre sieropositiva al figlio. Sono stati i medici della Witswatersrand University di Johannesburg ad aver eseguito l’operazione. Il bambino aveva una malattia epatica gravissima e sarebbe morto senza trapianto.

I medici dell’Università di Witwatersrand a Johannesburg hanno rivelato i dettagli dell’interventoE un anno dopo l’operazione. I dottori hanno parlato del primo trapianto di fegato da una madre che vive con l’Hiv al suo bambino Hiv-negativo, che stava per morire. Madre e figlio hanno aspettato sei mesi un donatore, ma quando nessuno si è detto disponibile, i medici hanno deciso di intervenire.

Secondo l’università, la madre e il bambino, di cui non si conoscono i nomi, sono completamente guariti e in buona salute.

Altre letture correlate:

X