Sudafrica – Ramaphosa al Parlamento: «Chiedo scusa per Marikana»

di Enrico Casale
marikana
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

In Sudafrica, Cyril Ramaphosa ha risposto alle domande dei parlamentari sui contenuti suo discorso sullo stato della nazione del 16 febbraio. Tra gli argomenti discussi dall’opposizione c’era il massacro di Marikana nel 2012, quando 34 minatori di sciopero illegale sono stati uccisi dalla polizia. Come membro del consiglio della Lonmin, la compagnia mineraria di cui erano dipendenti i lavoratori, Cyril Ramaphosa è stato personalmente coinvolto. «Vorrei cogliere questa opportunità per ammettere la mia responsabilità come uno dei dirigenti di Lonmin durante gli eventi che hanno segnato questa tragica settimana», ha detto Ramaphosa. E poi ha aggiunto: «Oggi sono determinato a fare di tutto per guarire le ferite aperte da quello che è successo a Marikana».
(21/02/2018 Fonte: Rfi)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X