Sudafrica: la regina degli Zulu muore un mese dopo essere salita al trono

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La famiglia reale degli Zulu, in Sudafrica, ha annunciato la morte della propria regina Shiyiwe Mantfombi Dlamini, 65 anni, che solo un mese fa aveva assunto le veci di reggente alla morte del marito, il re Goodwill Zwethilini. “È con il più profondo shock e angoscia che la Famiglia Reale annuncia l’inaspettata scomparsa di Sua Maestà la Regina Shiyiwe Mantfombi Dlamini Zulu, Reggente della Nazione Zulu”, ha detto il Principe Mangosuthu Buthelezi, il primo ministro, precisando che non ci sarà “nessun vuoto di leadership nella Nazione Zulu”.

Lo riferisce la Bbc precisando che non sono note le cause del decesso, avvenuto una settimana dopo che la monarca reggente era stata ricoverata in ospedale per una malattia imprecisata. Un successore per la guida della nazione Zulu, che conta 11 milioni di sudafricani, non è ancora stato scelto. La regina Mantfombi aveva assunto la carica di reggente il 24 marzo dopo il decesso del re Zwethilini, avvenuto per complicanze del diabete di cui soffriva. 

Era la sorella del re dell’Eswatini Mswati III, l’unico monarca assoluto dell’Africa. La regina MaDlamini Zulu ha avuto otto figli – compresi cinque figli maschi – con il defunto re. Il loro figlio maggiore, il 47enne principe Misuzulu, sembra essere il favorito per prendere il trono.

Condividi

Altre letture correlate: