Sudafrica: continui blackout energetici, probabile impatto sul Pil

di Redazione InfoAfrica
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La crescita economica del Sudafrica potrebbe ridursi di almeno 1,1 punti percentuali nel 2019 nel caso in cui continueranno a verificarsi i continui blackout energetici sperimentati negli ultimi mesi. Lo ha sostenuto la Banca centrale, aggiungendo che a rischio sono anche 125.000 posti di lavoro.

A pesare sono le difficoltà della Eskom, l’utility di Stato che versa in gravi difficoltà e che deve fare i conti con una rete di centrali elettriche obsolete che la stanno costringendo a tagliare le forniture con una certa regolarità.

«Se queste interruzioni dovessero continuare per tutto il 2019, è probabile che ci sia un impatto sulla crescita», ha affermato la Banca centrale nella pubblicazione della sua revisione della politica monetaria.

All’inizio di questo mese, il ministro delle Imprese pubbliche aveva dichiarato che il governo avrebbe aiutato Eskom. Ma Eskom, gravata da un debito di circa 450 miliardi di rand, aveva a sua volta sostenuto che il salvagente da 69 miliardi di rand concesso dal governo non era sufficiente.

[Redazione InfoAfrica]

Altre letture correlate:

X