Sierra Leone: peggiora la disoccupazione, migliora l’istruzione

di claudia
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Un nuovo aggiornamento valutativo sulla Sierra Leone, realizzato dall’osservatorio Afrobarometer, nell’ambito degli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdg) mostra che il Paese sta vivendo un peggioramento della disoccupazione, della povertà e dell’accesso alle cure mediche e all’acqua pulita. Al contempo sta facendo progressi in materia di istruzione e parità di genere nel controllo finanziario.

L’Afrobarometer Sdg Scorecard, che fornisce valutazioni dei cittadini sui progressi della Sierra Leone su aspetti importanti degli obiettivi di sviluppo sostenibile individuati dalle Nazioni Unite, mostra anche che ci sono stati progressi contrastanti sull’uguaglianza di genere nell’uso della tecnologia, nell’accesso all’energia pulita e nella realizzazione di infrastrutture utili. Anche i progressi nell’ambito della pace, della giustizia e del rafforzamento delle istituzioni sono risultati misti: mentre il Paese sta facendo parzialmente meglio nel ridurre la corruzione percepita nelle istituzioni statali (polizia, magistratura e Parlamento), il pagamento di tangenti per i servizi pubblici rimane frequente come prima. Non c’è stato alcun cambiamento per quanto riguarda la consapevolezza del cambiamento climatico e dei suoi impatti negativi.

Le scorecard Afrobarometer Sdg evidenziano le esperienze dei cittadini e le valutazioni delle prestazioni del loro paese in materia di democrazia e governance, povertà, salute, istruzione, approvvigionamento energetico, acqua e servizi igienico-sanitari, disuguaglianza, parità di genere e altre priorità riflesse in 12 dei 17 Sdg (obiettivi di sviluppo sostenibile) fissati dalle Nazioni Unite. Queste valutazioni dei cittadini possono essere paragonate agli indicatori di monitoraggio ufficiali delle Nazioni Unite. Presentano sia le valutazioni riassuntive per ogni Ssdg – tramite “semafori” blu, verdi, gialle e rosse – sia i dati alla base di queste valutazioni.

Intervenendo al webinar dedicato alla Sierra Leone, Daniel Armah-Attoh, project manager di Afrobarometer per l’Africa occidentale e settentrionale anglofona (in copertina), ha affermato che le misurazioni Sdg di Afrobarometer hanno il pregio di evidenziare le prospettive dei cittadini comuni, ossia dei beneficiari previsti dagli obiettivi di sviluppo sostenibile. “Gli Sdg hanno lo scopo di migliorare la vita delle persone e numerosi indicatori e scorecard importanti vengono utilizzati per tenere traccia dei progressi”, ha affermato. “Guardare come queste valutazioni dei cittadini si confrontano o contrastano con altri indicatori Sdg dovrebbe stimolare il dibattito, aiutare a identificare le lacune e sostenere l’azione per andare avanti in ciascun paese”.

Condividi

Altre letture correlate: