Senegal: in costruzione il primo grande parco eolico dell’Africa occidentale

di Redazione InfoAfrica
centrale eolica
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il Senegal ha iniziato l’importazione di turbine per la realizzazione del suo primo parco eolico su larga scala, il più grande progetto dell’Africa occidentale, che fornirà quasi un sesto dell’energia prodotta dal Paese.

Lo riferiscono i media locali e internazionali, precisando che giovedì scorso  le parti non assemblate delle 46 turbine eoliche bianche erano state scaricate sui moli del porto di Dakar, pronte per essere spedite nella fattoria di 40 ettari.

L’impianto, il cui costo è di 200 miliardi di franchi Cfa (342 milioni di dollari), sarà finanziato per metà circa dall’azienda privata inglese che la realizzerà, la Lekela, e l’altra metà sarà divisa tra Overseas Private Investment Corp con sede negli Stati Uniti e la società di credito all’esportazione danese EKF.

Lekela ha anche progetti rinnovabili in Egitto, Ghana e Sudafrica.

La società britannica si aspetta che il parco eolico, situato a Taiba Ndiaye, a circa 100 chilometri dalla capitale Dakar, raggiunga i 158,7 megawatt (MW) entro il 2020.

Il presidente Macky Sall vuole rendere il Senegal leader nelle rinnovabili in Africa, con un obiettivo del 30% di energia pulita nei prossimi anni, di cui questo progetto fornirà la metà. Un progetto solare più piccolo in corso mira a produrre 30 megawatt.

[Redazione InfoAfrica]

Altre letture correlate:

X