São Tomé e Príncipe – Sventato un golpe

di Enrico Casale
sao tome e principe
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il 21 giugno sarebbe stato sventato un colpo di Stato a São Tomé e Príncipe. Secondo le prime indiscrezioni un sergente delle forze armate e un ex ministro sono stati arrestati. I due sarebbero stati a capo di una piccola organizzazione che avrebbe voluto rovesciare il governo del premier Patrice Trovoada. Il progetto di golpe non sarebbe arrivato a segno perché, grazie a una intercettazione, gli agenti della polizia sarebbero riusciti ad arrestare i due presunti colpevoli.

Il sergente dell’esercito si chiamerebbe Ajax Managem. Un secondo soldato che avrebbe dovuto partecipare all’operazione non è stato ancora identificato. Il terzo capo della rivolta sarebbe l’ex ministro, Gaudencio Costa, sospettato di essere uno degli sponsor del golpe. Ex membro dell’ufficio politico del principale partito di opposizione, sarebbe però stato rilasciato il 22 giugno e posto agli arresti domiciliari fino al processo. Managem è stato detenuto in una prigione militare sull’isola.

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X