Santa Sede – Il Papa a Kabila: «Lavori per il bene comune»

di Enrico Casale
Joseph Kabila e papa Francesco
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Papa Francesco ha ricevuto in udienza, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il Presidente della Repubblica Democratica del Congo, Joseph Kabila, che poi ha incontrato mons. Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati. “Durante i cordiali colloqui – riferisce la Sala Stampa vaticana – sono state evocate le buone relazioni esistenti tra la Santa Sede e la Repubblica Democratica del Congo, con particolare riferimento all’importante apporto della Chiesa cattolica alla vita della Nazione con le sue istituzioni di carattere educativo, sociale e sanitario, nonché per lo sviluppo e la riduzione della povertà. In tale contesto, è stata espressa reciproca soddisfazione per la firma dell’Accordo quadro tra la Santa Sede e lo Stato, avvenuta il 20 maggio scorso”.
“Particolare attenzione è stata prestata alle gravi sfide poste dall’attuale situazione politica e ai recenti scontri verificatisi nella capitale. È stata sottolineata l’importanza della collaborazione tra gli attori politici e i rappresentanti della società civile e delle comunità religiose, in favore del bene comune, attraverso un dialogo rispettoso e inclusivo per la stabilità e la pace nel Paese”.
“Infine, ci si è soffermati sulle persistenti violenze che subisce la popolazione nell’Est del Paese, e sull’urgenza di una cooperazione a livello nazionale e internazionale per prestare l’assistenza necessaria e ristabilire la convivenza civile”.
(27/09/2016 Fonte: News.va)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X