Ripresa delle relazioni tra Somalia ed Eritrea

di Marco Simoncelli
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il presidente somalo Mohamed Abdullahi “Farmajo” e l’omologo eritreo Isaias Afwerki hanno deciso di riprendere le relazioni diplomatiche e di riaprire quanto prima le ambasciate nelle rispettive capitali a Mogadiscio e Asmara dopo circa 15 anni.

È quanto emerge dal vertice bilaterale che si è svolto sabato ad Asmara. Una visita, quella del presidente somalo, che giunge dopo la normalizzazione delle relazioni fra Etiopia ed Eritrea dell’ultimo periodo, sancita dalla storica dichiarazione di pace firmata lo scorso 9 luglio ad Asmara fra Afwerki e il premier etiope Abiy Ahmed che rappresenta la fine di 20 anni di ostilità fra i due paesi vicini. La pace ha portato alla riapertura dell’Ambasciata eritrea in Etiopia e il ripristino dei voli diretti tra Asmara e Addis Abeba.

Farmajo e Afwerki vogliono sfruttare l’occasione per migliorare i legami economici regionali. Come ricorda Agenzia Nova, la Somalia, attualmente alleata dell’Etiopia, è da tempo in relazioni tese con l’Eritrea, soprattutto dopo che nel 2009 le Nazioni Unite hanno imposto le sanzioni nei confronti di Asmara con l’accusa di sostenere il gruppo jihadista al Shabaab in Somalia.

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X