Repubblica Centrafricana | Almeno 11 morti nel quartiere PK5

di Valentina Milani
scontri nella repubblica centrafricana
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Almeno 11 persone sono state uccise nel quartiere del PK5 di Bangui durante degli scontri tra i miliziani che controllano la zona e alcuni commercianti.

I combattimenti, incominciati mercoledì sera e proseguiti giovedì 26 dicembre, pare che siano scoppiati perché i negozianti si sono opposti alla tassazione impostagli dai gruppi di autodifesa che governano il quartiere.

Né la Missione delle Nazioni Unite nella Repubblica Centrafricana (Minusca) né le autorità centrafricane controllano il PK5, pertanto non è stato possibile risalire al numero ufficiale di decessi dovuti agli scontri.

Nel PK5 molti musulmani di Bangui si sono rifugiati in seguito ai conflitti tra i ribelli Seleka e i gruppi anti-balaka che hanno devastato la capitale dopo la caduta del presidente Francois Bozizé nel 2013.

Altre letture correlate:

X