Nigeria, rapito parente di Buhari

di Enrico Casale
Musa Umar
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Secondo la polizia nigeriana, uomini armati hanno rapito un sovrano tradizionale a Daura che è lontanamente imparentato con il presidente della Nigeria Muhammadu Buhari. Musa Umar è stato catturato mercoledì sera da davanti alla sua casa da persone che hanno sparato colpi in aria. Un ufficiale è stato ferito in uno scontro a fuoco con i rapitori e sta ricevendo cure in un ospedale locale.

Umar è un parente lontano del presidente Buhari, oltre ad essere il suocero di uno dei suoi assistenti più anziani. Daura è la città natale del presidente. Joshua Ajayi, corrispondente della Bbc a Lagos, afferma che il rapimento è un motivo di imbarazzo per il presidente, poiché dimostra che chiunque può essere rapito nel Paese. L’ufficio del presidente infatti non ha ancora commentato l’incidente.

I rapimenti, spesso a scopo di riscatto, sono in aumento nella Nigeria nord-occidentale. Martedì, dozzine di uomini armati hanno attaccato due villaggi nello stesso Stato e ucciso 14 persone. Il governo nigeriano ha ripetutamente affermato che sta affrontando il problema schierando truppe nella regione, ma la violenza non è ancora terminata.

Altre letture correlate:

X