«Mugabe è morto di cancro»

di Enrico Casale

Robert Mugabe, l’ex presidente dello Zimbabwe, è morto di cancro dopo l’interruzione del trattamento chemioterapico. A sostenerlo è Emmerson Mnangagwa, il presidente dello Zimbabwe, in un’intervista a The Herald, il principale quotidiano del Paese. Il presidente ha spiegato che i medici di Singapore hanno interrotto il trattamento per due motivi: a causa dell’età avanzata del paziente e perché il cancro ormai si era talmente diffuso che ogni terapia era ormai inutile.

L’ex leader di 95 anni, che ha governato lo Zimbabwe per 37 anni dall’indipendenza fino a quando è stato destituito da un colpo di Stato nel novembre 2017, è morto all’inizio di questo mese a Singapore, dove era ricoverato da diversi mesi.

Dopo una lunga diatriba tra il governo e la famiglia, è stato deciso che il suo corpo sarà sepolto nel mausoleo, ancora in costruzione, a Heroes Acre – un santuario in cima alla collina appena fuori la capitale, Harare. Riposerà a fianco di molti dei più importanti combattenti per la liberazione del Paese.

Altre letture correlate:

X