Mnangagwa: «Idai, tragedia imprevedibile»

di Enrico Casale

Mercoledì, il presidente dello Zimbabwe, Emmerson Mnangagwa, ha visitato la città di Chipinge, mentre il bilancio delle vittime del ciclone tropicale Idai continua a salire.

Idai ha causato almeno 98 vittime nello Zimbabwe e 200 nel vicino Mozambico. Centinaia di persone sono disperse e si teme possano essere morte.

«Ho visitato tutte le aree colpite. È successo tutto così in fretta e in modo così scioccante: un minuto prima erano tutti lì ma il momento successivo erano spariti», ha detto il presidente.

Il ciclone Idai ha devastato l’Africa sud-orientale con venti fino a 177 km/ h. Milioni di persone in tutto il Mozambico, il Malawi e lo Zimbabwe sono state colpite da quella che potrebbe essere la peggiore tempesta che abbia mai colpito l’emisfero australe, secondo le Nazioni Unite.

Altre letture correlate:

X