L’incontenibile ballo sulle note Jerusalema in una chiesa cristiana

di Marco Trovato
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il 2020 sarà ricordato come l’anno della pandemia, ma anche l’anno di Jerusalema, la super hit che ha fatto ballare il mondo. In questa chiesa cristiana, in una nazione non precisata dell’Africa, la celebrazione della messa ha risvolti imprevisti. Le travolgenti note della canzone pubblicata – esattamente un anno fa – dal musicista sudafricano Master KG (feat. Nomcebo), coinvolgono sacerdoti e fedeli in un ballo incontenibile e virale.

Condividi

Altre letture correlate:

X