Le catene del debito, un webinar di alto livello

di Marco Trovato
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Il debito dei Paesi a basso reddito rischia di aggravare ulteriormente le conseguenze della pandemia, che ha compromesso le prospettive di sviluppo di tali Paesi almeno quanto la stessa sostenibilità del debito. Ripartire da qui, da una riconversione del debito dei paesi a basso reddito, è un imperativo categorico per Link2007, che mercoledì 23 giugno alle ore 10 presenterà ufficialmente in un webinar di alto livello la proposta ReleaseG20, che prevede una conversione flessibile, totale o parziale, del debito dei Paesi a basso reddito e di quelli i cui problemi di indebitamento sono stati aggravati dalle conseguenze economiche e sociali della pandemia.

Trasformare il debito in investimenti sostenibili: questa in estrema sintesi la proposta che verrà illustrata nel dettaglio durante la conferenza internazionale di mercoledì.

L’iniziativa propone al G20, alle Istituzioni e Agenzie dell’Onu, alle Istituzioni finanziarie internazionali di superare la sospensione del pagamento e di realizzare una conversione del debito, con modalità flessibili e che evitino casi di default, promuovendo al tempo stesso investimenti per la ripresa socialmente sostenibile. ReleaseG20 suggerisce di sostituire il rimborso del debito, destinando in valuta locale i relativi importi a definiti investimenti finalizzati alla creazione di nuovi posti di lavoro e al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030.

Al webinar, che sarà aperto da Marina Sereni, Vice Ministra degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, parteciperanno il presidente di Link2007 Roberto Ridolfi, che illustrerà la proposta nel dettaglio, il consigliere diplomatico e sherpa G20 della Presidenza del Consiglio Luigi Mattiolo, il Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Guinea Ibrahima Khalil Kaba, il Ministro delle Finanze della Repubblica dell’Uganda Matia Kasaija, il Ceo dell’Agenzia per lo Sviluppo dell’Unione Africana (Nepad) Ibrahim Assane Mayaki.

In una seconda parte del webinar si terrà una tavola rotonda, aperta dalla Vice Ministra Sereni e moderata da Francesco Rampa dell’ufficio sherpa del G20 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, cui parteciperanno l’ambasciatore d’Algeria Ahmed Boutache, l’ambasciatore dello Zambia Joseph Katema, l’ambasciatrice del Ghana Eudora H. Quartey Koranteng, l’ambasciatore della Repubblica Democratica del Congo Fidèle Khakessa Sambassi e Cleophas Adrien Dioma, in rappresentanza del Consiglio Nazionale per la Cooperazione allo Sviluppo. La conclusione dei lavori sarà affidata a Marco Ricci, Presidente Gruppo di lavoro Sviluppo, Presidenza italiana del G20.

Scarica il programma del webinar

La conferenza si terrà online ed è possibile registrarsi tramite questo modulo.

Per comunicare con l’organizzazione: segreteria@link2007.org

Condividi

Altre letture correlate: