La storica firma dell’Accordo di transizione in Sudan

di Marco Simoncelli

Il filmato mostra i momenti salienti di sabato durante la storica firma tra l’Alleanza per la Libertà e il Cambiamento, l’ombrello che racchiude le diverse forze di opposizione, e il Consiglio militare di transizione (Tmc) della Dichiarazione costituzionale che ha finalizzato l’Accordo di transizione politica del Sudan

Erano presenti alla cerimonia nuemrosi diplomatici e capi di stato di diverse nazioni. Nel video si vedono il Ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, e il Primo Ministro etiope, Abiy Ahmed, oltre a rappresentanti dell’Arabia Saudita, degli Emirati Arabi Uniti e dell’Egitto.

L’accordo introduce un nuovo consiglio di governo, che comprende sia civili che generali, che condurra’ alle elezioni e al governo civile.

Subito dopo la firma, folle entusiaste hanno riempito le strade di Khartoum per celebrare. Migliaia di persone sono giunte da diverse parti del Paese per assistere all’evento storico e prendere parte alle celebrazioni che sono proseguite per tutta la giornata.

In base all’accordo, la Giunta militare è stata sciolta ieri in modo da formare il Consiglio Sovrano che governerà il Paese per tre anni, comprende sia civili che militari, e condurrà alle elezioni e al governo civile.

Ieri infatti, l’Alleanza per la Libertà e il Cambiamento ha nominato le cinque persone che scelte come membri civili, che giureranno oggi. Secondo quanto riferito l’emittente Al Jazeera, si tratta di Aisha Mousa, Siddig Tower, Mohamed Elfaki Suleiman, Hassan Sheikh Idris e Taha Othman Ishaq.

Anche se i nomi dei membri militari non sono ancora stati annunciati, sabato, sono circolate voci che il Consiglio includerà il capo del Consiglio militare di transizione (Tmc) Abdel Fattah al Burhan, il suo vice, Mohamed Hamdan Dagalo, e il generale Yasser al Atta.

Per la carica di premier, invece, l’opposizione proporrà l’economista Abdalla Hamdok che vanta una lunga esperienza in diverse istituzioni internazionali.

Altre letture correlate:

X