Italia – Parte «Pechino Express». Quest’anno in Africa

di Enrico Casale
Pechino Express
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Obiettivo Africa. Quest’anno «Pechino Express»  – trasmissione in onda in prima serata su Rai 2 – affronterà un viaggio lungo oltre 15mila chilometri dalla medina di Tangeri, fino a Città del Capo. Le otto coppie di concorrenti attraverseranno il Sahara, toccheranno il Kilimangiaro, passeranno per canyon e riserve naturali, lambiranno scogliere a picco sull’oceano, in paesaggi e villaggi di Marocco, Tanzania e Sudafrica. Avranno a disposizione un solo euro, uno zaino con i beni di prima necessità e tanto spirito di adattamento. Chi arriverà alla metà per primo vincerà un premio in denaro che sarà devoluto ad Amref, Ong che lavora nel continente.

«È l’unico programma di intrattenimento che fa vedere il mondo – ha commentato Costantino della Gherardesca, che per la sesta volta sarà al timone della trasmissione -. Si vedranno luoghi inauditi e spettacolari, attraverseremo le terre più difficili nella storia del programma». Tra le novità anche nuove dinamiche di gioco, come la «punizione» della «simbiosi» in cui due coppie dovranno competere insieme come un’unica squadra, mentre per quanto riguarda l’eliminazione saranno a rischio le ultime tre coppie arrivate al traguardo e sarà lo stesso gruppo di concorrenti a decidere chi eliminare dal gioco. Nel cast: Maria Teresa Ruta, Patrizia Rossetti, Adriana Volpe,  Marcello Cirillo, Fabrizio e Claudio Colica, Tommaso Zorzi, Paola Caruso, Roberta Giarruso, Riccardo di Pasquale, Linda Morselli, la figlia dell’esploratore Ambrogio Fogar, Rachele e, ancora Mirko Frezza, Tommy Kuti, Francisco Porcella e Andrea Montovoli.

Altre letture correlate:

X