Guy One – #1

di Matteo Merletto

Album di debutto di un artista originario della zona rurale intorno a Bolgatanga, nel Ghana settentrionale. Privo di istruzione scolastica, è cresciuto governando bestiame e costruendosi strumenti musicali, tra cui un kologo (banjo a due corde), suonando il quale si fece una fama locale, che poi estese alle comunità Frafra immigrata nelle grandi città del Ghana meridionale.

Nel 2010 incontra il batterista e produttore Max Weissenfeldt e tra i due inizia subito una collaborazione basata unicamente sull’intuizione musicale, senza nessuna comunicazione verbale possibile a causa delle barriere linguistiche. Un sodalizio che, durando nel tempo, sfocia in questo album.

(Claudio Agostoni)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X