Etiopia | Campo di cipolle

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Campo di cipolle sull’altopiano etiopico, dove si coltivano anche caffè (per l’esportazione), ortaggi, legumi, frumento e teff (il cereale con cui si produce il pane nazionale). – Foto di Abbie Trayler-Smith / Panos  /Luz

In due anni di governo, il giovane primo ministro Abyi Ahmed – premio Nobel per  la Pace – ha compiuto straordinarie riforme in campo politico e dei diritti civili, suscitando grandi speranze non solo ad Addis Abeba  ma anche nel continente. Ma ci sono ombre che rendono più incerto un cammino denso di sfide.

L’approfondimento sul numero di gennaio-febbraio della rivista Africa.

Altre letture correlate:

X