Egitto – Un vestito troppo trasparente mette nei guai Rania Youssef

di Enrico Casale
rania youssef

È scandalo in Egitto. Un vestito un po’ troppo trasparente sta causando numerosi problemi all’attrice Rania Youssef. Un magistrato l’ha infatti rinviata a giudizio con l’accusa di «incitamento alla dissolutezza» per l’abito indossato al Cairo Film Festival.

Se verrà riconosciuta colpevole, l’attrice rischia fino a cinque anni di reclusione. Avvenente, 44 anni, Rania si è scusata spiegando che non avrebbe indossato quel capo se avesse saputo che avrebbe causato problemi di questo tipo.

Ora la parola passa al giudice. L’attrice e il suo staff sperano che il magistrato non sia troppo bigotto.

Altre letture correlate:

X