Crescita al 4,5% per il piccolo Malawi. Lo dice l’Fmi

di Raffaele Masto

L’economia del Malawi crescerà quest’anno del 4,5%, grazie al miglioramento della produzione agricola e alla ricostruzione delle infrastrutture danneggiate dal ciclone Idai. Lo ha detto il Fondo monetario internazionale precisando che la previsione di crescita è leggermente in calo rispetto alle previsioni di marzo (che erano state fissate al 5% del Prodotto interno lordo).

All’inizio di settembre, il ministero delle Finanze aveva previsto una crescita del 5% sottolineando la miglior performance attesa rispetto al 4% del 2018. L’economia della piccola nazione dell’Africa meridionale, in gran parte dipendente dalle vendite di tabacco, tè e canna da zucchero, è stata rallentata negli ultimi anni dalla siccità provocata dal fenomeno climatico di El Niño, oltre che dalla carenza di elettricità e dall’incertezza politica.

Altre letture correlate:

X