Covid-19 | Nigeria, muore infermiere di Msf

di Diego Fiore
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Un infermiere nigeriano di Medici Senza Frontiere è morto nel nord-est della Nigeria dopo aver contratto il Covid-19: è il primo caso in quest’area del Paese già devastata da anni di conflitto con Boko Haram.

L’ong ha annunciato che fornirà il sostegno necessario alle autorità per identificare le persone con cui è entrato in contatto l’infermiere, aggiungendo che continuerà ad apportare il proprio sostegno alla regione: «Allo scopo di proteggere i nostri medici e i nostri pazienti, abbiamo rafforzato le misure igieniche e i controlli e istituito degli spazi per l’isolamento dei pazienti sospettati di essere positivi al coronavirus».

Gli operatori sanitari e le autorità locali hanno messo in guardia sul rischio che il virus possa diffondersi tra i due milioni di rifugiati della regione del Lago Ciad: in questa zona della Nigeria sette milioni di persone dipendono dagli aiuti umanitari e il sistema sanitario è al collasso.

Altre letture correlate:

X