Coronavirus | In Nigeria morto il braccio destro del presidente

di Marco Trovato
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Mallam Abba Kyari, il capo dello staff del presidente della Nigeria Muhammadu Buhari, è morto dopo aver contratto il Covid-19. È quanto rende noto l’ufficio della presidenza nigeriana spiegando che Kyari, 70 anni, era risultato positivo al test per il coronavirus dopo essere rientrato da un viaggio ufficiale in Germania a marzo. Il 29 marzo lo stesso Kyari aveva confermato la diagnosi, spiegando che era in cura in una clinica di Lagos, era asintomatico e le sue condizioni di salute erano buone.

Mallam Abba Kyari era il braccio destro del presidente Buhari, il quale gli aveva delegato molti affari delicati. La sua scomparsa rischia di scombinare i delicati equilibri in un Paese come la Nigeria dove il potere viene spartito secondo logiche di rappresentanza territoriale ed etnica, con la radicata contrapposizione tra gli stati del nord, popolati in maggioranza da hausa musulmani, e gli stati del sud, popolati soprattutto da Igbo e Yoruba cristiani. C’è da aspettarsi degli scossoni nei palazzi del potere in un momento delicato per la Nigeria, alle prese con il drastico crollo del prezzo del petrolio, e con la diffusione del coronavirus. Finora sono 493 i casi di Covid-19 confermati in Nigeria e 17 i morti.

Altre letture correlate:

X