Ciad – Paura dell’ex Seleka, migliaia fuggono dal Centrafrica

di Enrico Casale
rifugiati centrafricani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sono più di 1.100 i centrafricani che hanno attraversato la frontiera con il Ciad in questi giorni. Si fermarono a Sourou villaggio ciadiano situata ai confini con Repubblica centrafricana, Ciad e Camerun. Secondo quanto riferito, i nuovi rifugiati hanno lasciato i loro villaggi per sfuggire a possibili missioni punitive della ex Seleka, il movimento ribelle che ha governato per breve tempo nel 2013. L’ex Seleka si sono insediati nei villaggi Bang Ngouandaye, Bile e Bolele. «Questo è ciò che ci fa paura», spiegano i rifugiati. Tra chi fugge ci sono molti bambini e donne in gravidanza. Nella maggior parte dei casi, i nuovi arrivati ​sono poveri e hanno bisogno di cibo e protezione.
Questo nuovo afflusso porta a più di 70.000 il numero dei rifugiati centrafricani in Ciad che hanno cercato rifugio in Ciad a partire dal 2003.
(10/04/2017 Fonte: Rfi)

 

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X