Camerun – Kamto accusato di insurrezione

di Enrico Casale
Maurice Kamto
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il principale leader dell’opposizione camerunese, Maurice Kamto, è stato ufficialmente accusato di insurrezione. Se verrà dichiarato colpevole, Kamto, che è stato arrestato lunedì, potrebbe essere condannato a una pena detentiva di cinque anni.

Il leader del Movimento per il rinascimento del Camerun (Mrc) ha perso contro il governatore di lunga data Paul Biya nelle elezioni presidenziali dello scorso anno. Il suo partito ha organizzato manifestazioni in quattro città lo scorso fine settimana, affermando che il risultato delle elezioni è stato truccato.

Il voto di ottobre è stato segnato da violenze soprattutto nelle due province di lingua inglese, che sono state colpite da oltre un anno di proteste e attacchi da parte di ribelli separatisti che hanno lasciato centinaia di morti.

Kamto, che è stato detenuto a Doula insieme ad altri 200 manifestanti, potrebbe essere incriminato anche per altri reati, tra cui quelle di organizzare raduni illegali e disturbo della pace.

Christopher Ndong, l’avvocato del signor Kamto, ha detto che il suo cliente ha negato le accuse e ha detto che il suo diritto alla libertà di parola è stato violato perché Kamto ha semplicemente esercitato il suo diritto alla protesta.

Secondo l’agenzia di stampa Afp, ulteriori marce, sono in programma per venerdì, sabato e la prossima settimana anche se l’autorità le ha bandite.

Altre letture correlate:

X