28/01/2015 – Libia – Tripoli, assalto all’hotel dei diplomatici

di Paolo Costantini
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sarebbero almeno tre, otto secondo alcune fonti, le vittime causate dall’esplosione di un’autobomba all’ingresso di un hotel di lusso a Tripoli e da un successivo blitz all’interno dell’edificio da parte di un commando armato.

Gli aggressori hanno preso d’assalto il Corinthia Hotel. Tre agenti di polizia, ricostruisce l’edizione online del quotidiano Libya Herald, sarebbero rimasti uccisi nell’esplosione dell’autobomba. Più fonti riferiscono che gli assalitori, almeno tre, si sono fatti esplodere dopo aver ucciso alcuni cittadini stranieri ed essere stati accerchiati dalle forze di sicurezza.

L’Hotel Corinthia ha ospitato più volte incontri organizzati dall’Onu e riunioni di governo. Tripoli è sotto il controllo di un’amministrazione islamista, non riconosciuta a livello internazionale. – Misna

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.