24/09/13 – Swaziland – Eletto in parlamento un candidato di opposizione

di AFRICA
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

 

Nel parlamento dello Swaziland ci sarà anche un deputato di opposizione, eletto venerdì come indipendente: lo dicono alla MISNA missionari sentiti nel piccolo regno australe, definito dai nemici di re Mswati III “l’ultima monarchia assoluta d’Africa”.

Jan Sithole, 60 anni, dirigente storico dello Swaziland Democratic Party (Swadepa), è risultato uno dei candidati più votati nella città di Manzini. “Ha ottenuto – dicono i missionari – molte più preferenze dei sei ministri su otto bocciati alle urne”. Nella prima intervista rilasciata dopo il voto per il rinnovo della Camera dei deputati Sithole ha detto che il suo obiettivo è “ottenere il multipartitismo attraverso una strategia di partecipazione”. Non dunque più, come lui stesso aveva sostenuto in passato, boicottaggi e appelli alla rivoluzione, ma un progetto riformista.

Secondo le fonti della MISNA, per capire che conseguenze potrà avere la sua elezione bisognerà aspettare. Il parlamento resta dominato da “indipendenti” selezionati con cura dal re o comunque da suoi sostenitori. Tra loro figura anche una deputata rieletta per la seconda volta, unica donna in una Camera dotata solo di poteri consultivi. – Misna

 

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.