05/08/14 – R.D. Congo – Arrestato esponente di spicco dell’opposizione

di AFRICA

 

All’indomani di una nuova manifestazione contro una riforma della Costituzione a favore del presidente Joseph Kabila, è finito agli arresti il deputato Jean-Bertrand Ewanga, segretario generale dell’Unione per la nazione congolese (Unc), terzo partito dell’opposizione.

Lo hanno riferito fonti del partito, precisando che Ewanga è stato prelevato nella sua abitazione a Kinshasa dopo che migliaia di persone hanno protestato ieri per le strade della capitale contro la possibile revisione della Carta nazionale: il fronte contrario teme infatti che potrebbe consentire a Kabila – al potere dal gennaio 2001, dieci giorni dopo l’assassinio del padre, Laurent Desiré, eletto per la prima volta nel 2006 e confermato nel 2011 con un voto contestato – di ricandidarsi per un nuovo mandato nel 2016 nonostante al momento gli sia vietato.

Non è ancora chiaro se Ewanga sia stato incriminato e per cosa: stando a fonti dell’Unc, agenti dei servizi segreti accompagnati dalla polizia si sarebbero presentati con un mandato di cattura per “incitamento all’odio”.

Il deputato era stato uno dei principali oratori alla manifestazione di ieri, un meeting in cui l’Unc di Vital Kamerhe, l’Unione per la democrazia e il progresso sociale (Udps) di Etienne Tshisekedi e il movimento guidato da Mbusa Nyamwisi, Rcd/K Ml, insieme con i loro alleati, hanno esortato Kabila ad aprire un dialogo entro la fine di ottobre per “organizzare il suo ritiro con le buone”. – Misna

 

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X