Zimbabwe: mulino a vento

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Foto Marco Trovato

Le pale di un vecchio mulino a vento in disuso nel nord dello Zimbabwe. La riforma agraria di Mugabe, agli inizi degli anni Duemila, ha assegnato molte terre a membri dell’establishment politico privi di competenza agricola, che hanno portato all’inaridimento dei campi.

A un anno esatto dalla svolta politica che ha sancito la fine dell’era Mugabe, lo Zimbabwe appare un Paese sospeso, in bilico, dal destino incerto. Ansioso di voltare pagina.

Per leggere l’intero reportage dall’ex granaio d’Africa alla ricerca di una via d’uscita dalla prolungata crisi, abbonati ad Africa: www.africarivista.it/abbonati

Altre letture correlate:

X