Un’alimentazione più sana grazie a FoodLAND

di Diego Fiore
FoodLAND
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

FoodLAND è un progetto che mira a rafforzare l’agro-biodiversità in Africa, per promuovere regimi alimentari salutari al fine di combattere le principali forme di malnutrizione. Coinvolgendo 28 partner (18 istituzioni africane e 10 europee), l’iniziativa promuove un ampio ventaglio di innovazioni per lo sviluppo dell’agricoltura e dell’acquacoltura, oltre a mettere in campo azioni per incoraggiare i consumatori ad adottare comportamenti alimentari più sani in Marocco, Tunisia, Etiopia, Kenya, Uganda e Tanzania. L’enorme progetto, finanziato dall’Unione Europea e coordinato dall’Università di Bologna, è attivo dallo scorso ottobre

Condividi

Altre letture correlate: