Senegal, prospettive di pace per la Casamance

di Diego Fiore
Casamance
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

C’è una buona notizia in arrivo dal Senegal. Atika, una fazione del Movimento delle forze democratiche della Casamance (Mfdc), ha annunciato il cessate-il-fuoco e si è detta pronta ad avviare un negoziato di pace con il governo centrale del Paese.

Con un comunicato stampa, l’Mfdc si è impegnato inoltre a garantire condizioni per una pace durevole e a implementare un meccanismo di sorveglianza che imponga il rispetto del cessate-il-fuoco.  La Casamance – regione a prevalenza Diola stretta tra il Gambia e la Guinea Bissau – è attraversata da anni da fronde indipendentiste che hanno alimentato nel tempo un conflitto “a bassa intensità”. Nello specifico, Atika è nata nel 1990 su iniziativa di giovani originari del dipartimento di Bignona, a nord del capoluogo di regione Ziguinchor.

Altre letture correlate:

X