Rd Congo – Tshisekedi eletto presidente

di Enrico Casale
FELIX TSHISEKEDI

La commissione elettorale della Rd Congo ha annunciato che le elezioni presidenziali tenute lo scorso 30 dicembre sono state vinte da Felix Tshisekedi, uno dei candidati di opposizione che si erano presentati al voto.

Tshisekedi, 55 anni, è il leader dell’Unione per la democrazia e il progresso sociale, il più antico e più grande partito di opposizione congolese. Suo padre Etienne fu il cofondatore dell’UPDS, movimento del quale è stato a capo fino alla morte nel 2017. 

I risultati non sono ancora definitivi, ma la commissione ha detto che Tshisekedi è arrivato davanti a un altro candidato dell’opposizione, Martin Fayulu, e al candidato del partito di governo, Emmanuel Shadary, appoggiato anche dal presidente uscente Joseph Kabila. Durante la campagna elettorale, il «delfino» di Kabila si era sempre detto certo della sua vittoria. E, se fosse stato eletto, Emmanuel Ramazani Shadary avrebbe permesso allo stesso Kabila di mantenere una buona fetta di potere. C’è chi prevedeva che il presidente uscente sarebbe potuto diventare anche primo ministro. Le urne hanno però decretato la sconfitta del blocco di potere di Kabila che governava da 18 anni.

Se l’insediamento del nuovo presidente avverrà senza violenze, le elezioni di dicembre diventeranno il primo trasferimento di potere ordinato e pacifico che avviene nella Rd Congo dal 1960, anno della sua indipendenza dal Belgio.

Altre letture correlate:

X