Rd Congo – «Katumbi va arrestato»

di Enrico Casale
moise katumbi
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Su Moise Katumbi, uno dei principali oppositori della Rd Congo, peserebbe un mandato di arresto internazionale. Ad annunciarlo in una conferenza stampa che si è tenuta a Kinshasa è il Fronte comune per il Congo (Fcc), la piattaforma elettorale di maggioranza. Secondo il ministro della Giustizia Alexis Thambwe Mwamba, l’ex governatore dell’ex Katanga è oggetto di un mandato di arresto internazionale emesso dal Procuratore generale della Repubblica: «Gli agenti di polizia che erano a Kasumbalesa [Confine dello Zambia] aveva il compito di arrestarlo. Erano in numero sufficiente e ben preparati perché si prevedevano scontri con i militanti di Katumbi». Alexis Thambwe Mwamba ha anche affermato: «L’ufficio del pubblico ministero ha emesso un mandato di cattura internazionale contro Katumbi. È stato comunicato a un certo numero di Paesi africani ed europei».

La reazione della piattaforma pro-Katumbi, Together for Change, non ha tardato ad arrivare: «L’atteggiamento del Ministro della Giustizia è contrario al confronto politico che il popolo congolese richiede e che la comunità internazionale rivendica affinché si tengano elezioni serene».

Altre letture correlate:

X