R.D. Congo – Opposizione tratta per un candidato unico alle presidenziali

di Marco Simoncelli
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Quattro “pesi massimi” della scena politica in lizza per le presidenziali in Repubblica democratica del Congo hanno annunciato ieri di essere in trattativa per la designazione di un candidato unico dell’opposizione.

Come riporta l’agenzia InfoAfrica, la è significativa a sei mesi dalle elezioni generali attese da due anni in un contesto di elevata tensione e di pressioni nei confronti dell’attuale presidente Joseph Kabila.

Tra i firmatari della dichiarazione figurano Felix Tshisekedi, figlio de defunto storico oppositore Etienne Thsisekedi, Vital Kamerhe, che da anni alcuni osservatori vedono come un potenziale presidente, rappresentanti di Jean-Pierre Bemba, l’ex capo ribelle ed ex vicepresidente appena assolto dalla Corte Penale internazionale, e Moise Katumbi, il ricco uomo d’affari ed ex governatore del Katanga, attualmente bloccato fuori dal Paese nell’ambito di un braccio di ferro giudiziario con le autorità di Kinshasa.

Il potenziale candidato unico sarà sicuramente il principale rivale di Emmanuel Ramazani Shadary, l’uomo designato dal fronte presidenziale per succedere a Joseph Kabila, che ereditò la poltrona presidenziale dopo l’uccisione del padre, Laurent Désiré Kabila, nel 2001.

Sono 25 i candidati che finora hanno presentato la propria candidatura presso la Commissione elettorale nazionale indipendente. Le elezioni sono previste il 23 dicembre prossimo.

Altre letture correlate:

X