Namibia – Opel produrrà il Suv Grandland X a Walvis Bay

di Enrico Casale
Opel Grandland X
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Opel rafforza le propria presenza internazionale avviando la produzione in Namibia. A partire già da quest’anno, il nuovo stabilimento di Walvis Bay, realizzato in joint venture da Groupe PSA, produrrà il suv Grandland X attraverso kit di parti preassemblate. Gli assemblaggi veri e propri inizieranno già nella seconda metà del 2018. Successivamente seguiranno altri prodotti. Groupe PSA e la Namibia Development Corporation (NDC) hanno firmato una joint venture per produrre a Walvis Bay modelli Opel e Peugeot. L’obiettivo annuo previsto è superiore alle 5.000 unità entro il 2020. La casa di Russelsheim prevede di raddoppiare le vendite sui mercati internazionali da qui al 2020. L’obiettivo è quello di generare il 10 per cento dei volumi di vendita Opel al di fuori dell’Europa entro la metà degli anni Venti. Per raggiungere questo risultato, il marchio rafforzerà ulteriormente le proprie attività in 15 paesi in Asia, Africa e Sud America dove è già presente ed entrerà in più di 20 nuovi mercati entro il 2022.
(13/03/2018 Fonte: Giornale di Sicilia)

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.