Mali, sei arresti per “violazione della sicurezza dello Stato”

di Diego Fiore
Ras Bath 1
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Le autorità del Mali hanno reso noto di aver avviato un’indagine per “violazione della sicurezza dello Stato”. La notizia arriva dopo che sei maliani di spicco sono stati arrestati per essere interrogati all’inizio di questo mese. Il pubblico ministero della capitale Bamako ha detto che una inchiesta preliminare era stata avviata dagli investigatori giudiziari “a seguito di una segnalazione dei servizi di sicurezza”.

Tra gli arrestati il conduttore radiofonico Muhammad Yusef Batheili noto come Ras Bath (in foto), una figura popolare tra i giovani maliani. Anche il fratellastro dell’ex Primo ministro Cisse, Aguibou Tall, e il segretario dell’ufficio del presidente, Sekou Traore, sono stati arrestati, secondo fonti della sicurezza citate da AFP. Tutto ciò avviene in un Paese che ha vissuto un colpo di Stato il 18 agosto scorso che ha rovesciato il presidente Ibrahim Boubacar Keita e mandato al potere un governo di transizione in attesa del ritorno al governo civile entro 18 mesi.

Condividi

Altre letture correlate: