Madagascar: vaniglia essicata

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Foto Afp

La lavorazione della vaniglia in un deposito di Antalaha, Madagascar. Qui dentro sono accatastati fiori dell’aroma naturale per un valore di cinque milioni di dollari. I fasci dei fiori essiccati vengono controllati, selezionati e confezionati uno ad uno.

La produzione di questo aroma, richiestissimo a livello mondiale, è sfuggita al controllo del governo di Antananarivo e sta facendo la fortuna di pochi intermediari che controllano il mercato e speculano sui prezzi. Mentre i contadini rimangono poveri.

Per leggere l’intero reportage sulle piantagioni e fabbriche del Madagascar dove si produce il prelibato aroma, abbonati ad Africa: www.africarivista.it/abbonati/

Altre letture correlate:

X