Kenya – Ucciso insegnante: aveva sequestrato i cellulari

di Enrico Casale
Cellulari per l'Africa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

In Kenya, tre studenti sono stati arrestati e accusati dell’omicidio di un insegnante in Kenya. La causa sarebbe un futile motivo: il professore avrebbe confiscato loro il telefono cellulare. Un’offesa ritenuta inconcepibile dagli studenti che hanno aggredito il loro insegnante di Fisica e lo hanno ucciso. Il vice commissario della contea, Elim Shafi, ha detto che il professore è stato colpito violentemente alla testa.

Alla Hopewell High School di Nakuru, così come in molte scuole keniane, è vietato portare i telefoni cellulari in classe poiché distraggono i ragazzi e li rendono più indisciplinati.

Gli attacchi contro insegnanti e scuole sono una preoccupazione crescente per le autorità keniane. L’anno scorso, un’insegnante è stata uccisa con un machete da studenti a Kisume, nel Kenia occidentale, a quanto pare dopo uno acceso scambio di opinioni in un bar. Nel 2016, gli studenti di un collegio di Kisii hanno bruciato i dormitori dopo che gli era stato vietato di guardare una partita di calcio di Euro 2016.

Altre letture correlate:

X