Kenya: alla ricerca di acqua potabile

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Foto di Maurizio Di Pietro

Si scava una buca per raggiungere l’acqua potabile nel letto prosciugato del fiume Kalokol. Alcune comunità, per sopravvivere, sono costrette a bere l’acqua salata del lago Turkana.

I pastori sono alle prese con il progressivo inaridimento del loro territorio. Una ricercatrice italiana ha studiato – camminando e ascoltando – la loro capacità di adattarsi ai mutamenti. Facendo scoperte che sanno di poesia…

Per leggere l’intero servizio, abbonati ad Africa: www.africarivista.it/abbonati/

 

Altre letture correlate:

X